Archive for turismo

La isla

Parliamoci chiaro. Margarita non è la più bella isola dei Caraibi. Qualche anno fa era considerata una perla, ma la sua bellezza è stata a lungo trascurata. Trasandata e per certi versi sporca, Margarita sta diventando sempre più una meta proibitiva, frequentata per lo più dai venezuelani che popolano la terra ferma. Molte compagnie aeree hanno rinunciato a volare in Venezuela e Margarita è sempre meno facilmente raggiungibile. Dall’Italia ci si impiega tra scali e traversate aeree almeno 24 ore: non certo un viaggio leggero! Non è nemmeno un richiamo per i turisti affamati di cultura, tanto meno per quelli che chiedono una vacanza alla scoperta dei fondali corallini. Allora perché qualcuno dovrebbe optare per un viaggio a Margarita? Perché di quest’isola ci si innamora profondamente per il suo clima perennemente estivo ma ventilato; per la sua gente calda e istintiva; per la sua musica, che riecheggia nelle strade così come sulla spiaggia o nei locali; per i suoi colori vivaci e intensi; per i suoi profumi di frutta esotica appena tagliata o di platano e pasta fritta nei baracchini che costeggiano ogni via. Margarita offre paesaggi e scorci degni di lode, spiagge bianche e praticabili in ogni dove, acque energiche per gli amanti del surf e distese placide per le famiglie. Da Margarita partono voli  sicuri e decisamente convenienti verso mete ambitissime: Los Roques, per esempio, è a circa mezz’ora d’aereo da qui, ma anche Aruba o Grenada o Trinidad e Tobado. Margarita è una delle pochissime isole caraibiche non ancora ‘dollarizzate’. In questo momento la moneta locale (Bolivar) ha scarsa valuta rispetto all’€uro. Questo produce il vantaggio di un soggiorno a costi irrisori, dove il biglietto aereo è l’unica spesa rilevante. Puoi concederti il lusso di trascorrere un’intera giornata al mare, spendendo due soldi per sdraio e ombrellone; mangiare in un buon ristorante e soggiornare in hotel a prezzi stracciati; comprare scarpe di marca o abiti di lusso a bassissimo costo. Se ti piace il divertimento notturno, casinò e discoteche avranno sempre la porta aperta. Devi però attenerti a certe regole di sana prudenza e buon costume e ricordarti sempre che sei ospite in un paese lontano dal tuo. C’è chi dice che Margarita sia pericolosa. Per certi versi sì, lo è, come qualsiasi parte del mondo. Un vecchio proverbio dice ‘chi cerca trova’. A mio modo di vedere, se non vuoi qualcosa, stacci il più possibile lontano. Cosa significa? Che i ladri e i criminali esistono da sempre e, purtroppo, continueranno a esistere, ma se eviti di imbatterti in situazioni e in luoghi compromettenti, si abbassa notevolmente il rischio di incapparci. Margarita è l’isola felice di chi sa godere delle piccole cose e si lascia piacevolmente sorprendere dal fascino di un mondo senza tempo. Non è una terra perfetta esente da difetti, ma è come un bambino maldestro e capriccioso: quando sei a un passo dall’esasperazione, ti guarda con i suoi occhioni teneri e ti sorride. Il cuore ti si riempie di emozione e dimentichi ogni rancore. Ogni giorno è un buon giorno, se il tuo risveglio è a Margarita.

IMG_20150519_110251